Libri

POESIE  
SAGGISTICA
INTERVISTA
Da Kljaz’ma e Jauza
Da La rosa canina  
Da Tristano e Isotta
Vecchi canti
Da Porte, finestre, archi
Da Giambo
Viaggio in Cina
Da Libro che non finito
Da Canto serale
Elegie
Da L’inizio del libro
Da La rosa canina
Leggende e fantasie

(1976 - 1978)
Leggenda seconda
Fra i sentieri al cuore affidati
ce n’è uno segnato in quei giorni
da immigrati, sfollati ed altri uomini
che l’hanno percorso come loro,

trattenendo l’anima nel petto,
strette le vesti, ribadendo passo
dopo passo, solo per non ascoltare
la frusta della speranza e il fischio nelle orecchie.

Chi sapeva che Dio è un vento propizio?
È lui l’ostile famiglia dei venti
che fa stare ritti quando si risponde
e fa tremare quando ci si oppone,

a terra fa cadere per amore
e maledire il corpo vigoroso:
scrigno inaccessibile sulla terra.

Erano le loro braccia curvate,
come se stessero tendendo a Dio
del vino in un vetro sigillato:

«Ed ora, finalmente, apri e provalo,
senti se il gusto e l’aspetto assomigliano
alla lontananza infusa con la rabbia,
che ci induce a pregustarTi!».
Riccardo D’Alessandro
La rosa canina
 Leggenda seconda
Leggenda terza
Leggenda quarta
Leggenda sesta
Leggenda settima.
Morte di Alessio, uomo di Dio
Leggenda nona.
Esequie della monaca
Leggenda decima.
Giacobbe
Leggenda undicesima.
La cena
Leggenda dodicesima.
San Sergio di Radonež
Il viaggio dei Magi
Copyright © Sedakova All rights reserved >UP >A SOSTENERE IL SITO >Design Team Partner >