Libri

POESIE  
SAGGISTICA
INTERVISTA
Da Kljaz’ma e Jauza
Da La rosa canina
Da Tristano e Isotta  
Vecchi canti
Da Porte, finestre, archi
Da Giambo
Viaggio in Cina
Da Libro che non finito
Da Canto serale
Elegie
Da L’inizio del libro
Da Tristano e Isotta
(1978-1982)
12. Parla l’eremita
– Ti custodisca Iddio
che tutti custodisce
nella vita vana e rozza,
come il tesoro nascosto nel campo.
E sul tesoro un albero
parla di felicità.

E gli uccellini in volo
– inchino al cielo profondo –
colmano l’orbite degli occhi
del latte dei miracoli:
oh, si può non pensare a nessuno
e si può non scordare nessuno.

Io scelgo una figura,
e lei somiglia a me:
al crepitare notturno del bosco,
al rumore d’un giorno di pioggia,
al sentiero che qualcuno percorre
e innanzi a sé che naviga vede
la zattera casuale e oscillante
dell’ultimo falò.

Ti custodisca Iddio
che sa leggere nei cuori,
nella desolazione, nella devastazione
e nel fondo della fine –
nell’inarrivabile vetro
d’uno scrigno serrato.
Là dove piange la semplice vita
come un bambino,
ti custodisca Iddio,
come oro Suo zecchino!
4. Il figlio delle muse
 12. Parla l’eremita
Copyright © Sedakova All rights reserved >UP >A SOSTENERE IL SITO > Design Team Partner >